VIS Tattoo & Piercing è un marchio registrato di Teorema srl

Macchinetta per tatuaggi, cosa sapere e quale scegliere

La scelta della macchina per iniziare a tatuare dipende dalle tue esigenze e dal tuo budget. Ci sono diverse opzioni sul mercato, ma ecco alcune cose da considerare:

Budget: le macchine da tatuaggio variano notevolmente in termini di prezzo. In generale, le macchine più costose offrono una maggiore precisione e controllo, ma ci sono anche macchine economiche che possono essere utilizzate per iniziare.

Tipo di macchina: ci sono due tipi principali di macchine per tatuaggi: a bobina e a rotativa. Le macchine a bobina sono tradizionali e producono un suono caratteristico, mentre le macchine a rotativa sono più silenziose e leggere. Le macchine a rotativa tendono ad essere più costose delle macchine a bobina.

Materiali: le macchine possono essere realizzate in diverse leghe metalliche. Le macchine in acciaio inossidabile sono generalmente considerate di alta qualità e durevoli, ma sono anche più costose.

Configurazione: le macchine possono essere configurate in modo diverso per adattarsi alle tue esigenze. Ad esempio, puoi scegliere il tipo di ago, il tipo di impugnatura e la lunghezza del battito.

In generale, se sei alle prime armi, una macchina per tatuaggi a bobina economica potrebbe essere una buona scelta. Tuttavia, assicurati di acquistare da un venditore affidabile e di fare ricerche per trovare una macchina di qualità. In ogni caso, è importante che ti sottoponga ad un adeguato training e abbia le necessarie abilità per tatuare in modo sicuro e professionale.

Differenze tra Bobina e Rotativa

La principale differenza tra una macchinetta per tatuaggi a bobina e una a rotativa è il modo in cui producono il movimento dell’ago durante la procedura di tatuaggio.

Una macchinetta per tatuaggi a bobina utilizza una o più bobine magnetizzate per produrre un campo magnetico che sposta un’armatura metallica, la quale a sua volta fa muovere l’ago su e giù con una velocità preimpostata. Questo movimento è noto come “battito” e può variare a seconda della configurazione della macchinetta. Le macchinette per tatuaggi a bobina producono un suono caratteristico e hanno una maggiore potenza rispetto alle macchinette a rotativa.

D’altra parte, una macchinetta per tatuaggi a rotativa utilizza un motore che fa ruotare l’ago all’interno di un tubo di metallo. La rotazione dell’ago può essere regolata per controllare la velocità e la profondità del tratto. Le macchinette per tatuaggi a rotativa sono generalmente più leggere e silenziose rispetto alle macchinette a bobina e sono spesso alimentate a batteria.

In generale, le macchinette a bobina sono preferite dagli artisti più esperti e sono utilizzate per i tatuaggi di grandi dimensioni e per riempire aree più ampie, mentre le macchinette a rotativa sono spesso preferite dai principianti e sono utilizzate per tatuaggi più piccoli e dettagliati.

In ogni caso, sia le macchinette a bobina che quelle a rotativa possono produrre risultati di alta qualità quando utilizzate correttamente da un artista esperto e qualificato. La scelta tra i due tipi di macchinetta dipende dalle preferenze personali dell’artista e dal tipo di tatuaggio che si sta eseguendo.

Come sono le macchinette per tatuaggi a penna?

Le macchinette per tatuaggi a penna sono un tipo di macchinetta a rotativa che funziona in modo simile ad altre macchinette per tatuaggi a rotativa. Invece di utilizzare una bobina magnetica come le macchinette a bobina, le macchinette a penna utilizzano un motore per far girare una serie di aghi all’interno di un tubo di metallo.

L’ago è fissato alla testa della macchinetta, che è a sua volta collegata al motore. Quando la macchinetta viene accesa, il motore fa ruotare l’ago a una velocità costante, il che consente all’operatore di tatuare la pelle in modo uniforme e preciso.

Le macchinette a penna sono generalmente più leggere e silenziose rispetto alle macchinette a bobina tradizionali. Inoltre, la maggior parte delle macchinette a penna sono alimentate a batteria, il che le rende molto convenienti da usare, in quanto non richiedono un’ulteriore alimentazione esterna.

Per utilizzare una macchinetta per tatuaggi a penna, l’operatore deve scegliere l’ago giusto per la procedura che sta per eseguire, inserirlo nella testa della macchinetta e regolare la velocità del motore in base alla profondità e al tipo di linea desiderato. La macchinetta deve essere tenuta in mano in modo stabile e costante durante la procedura di tatuaggio per garantire un risultato uniforme e preciso.

macchinette per tatuaggi wireless, cosa sapere

Sì, esistono macchinette per tatuaggi wireless. Queste macchinette per tatuaggi, a differenza di quelle cablate, sono alimentate da una batteria interna che consente all’artista di muoversi liberamente senza il fastidio di avere un cavo di alimentazione che limita il loro movimento.

Le macchinette per tatuaggi wireless sono generalmente dotate di una batteria ricaricabile integrata che consente di utilizzarle per diverse ore prima di doverle ricaricare. Alcune di queste macchinette sono dotate di un sistema di ricarica rapida, che consente all’artista di ricaricare la batteria in pochi minuti, riducendo così il tempo di inattività.

Molti artisti del tatuaggio preferiscono le macchinette per tatuaggi wireless perché consentono di lavorare in modo più efficiente e veloce senza il fastidio di un cavo di alimentazione che può essere ostacolante durante la procedura di tatuaggio.

Tuttavia, è importante notare che le macchinette per tatuaggi wireless possono essere più costose rispetto alle macchinette cablate e potrebbero richiedere una maggiore manutenzione per garantire che la batteria funzioni correttamente e che la macchinetta continui a funzionare in modo affidabile.

Ti interessa un corso professionale?

Corso Tattoo

Corso Piercing

Ti potrebbe interessare anche:

La cultura del tatuaggio partenopeo in mostra, Malacarne

La cultura del tatuaggio partenopeo in mostra, Malacarne

Tra le strette vie di Napoli, il tatuaggio si manifesta come un'arte antica che abbraccia diversi scopi, dalla pura decorazione all'affermazione di legami d'amore o affiliazioni malavitose. Risalendo agli albori dell'Ottocento, Abele De Blasio...

Perché il tatuaggio scolorisce?

Perché il tatuaggio scolorisce?

Cosa fa sbiadire i tatuaggi? I tatuaggi possono sbiadire nel corso del tempo a causa di diversi fattori. L'esposizione prolungata al sole è uno dei principali responsabili di questo processo, poiché i raggi UV possono danneggiare i pigmenti del...

E se sono allergico all’inchiostro dei tatuaggi?

E se sono allergico all’inchiostro dei tatuaggi?

Come sapere se si è allergici all inchiostro del tatuaggio? Se si sospetta di essere allergici all'inchiostro del tatuaggio, è consigliabile consultare un medico allergologo per una valutazione adeguata. Tuttavia, ci sono alcuni sintomi comuni che...