Tatuaggi biomeccanici: Quali sono?

I tatuaggi sono un mondo in continua espansione. Abbiamo visto che negli ultimi anni si sono diffusi stili sempre più speciali. La moda tribale portò alla diffusione dei tatuaggi orientali e celtici; il mondo maschile era entusiasta dei tatuaggi Maori e il mondo femminile dei tatuaggi indiani. In breve, gli amanti del tatuaggio sono sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo ed eccitante. Ad esempio, i tatuaggi biomeccanici sono diventati sempre più di moda negli ultimi anni, quindi diamo un’occhiata in dettaglio a cosa sono i tatuaggi biomeccanici e da dove deriva questo stile.

Significato del tatuaggio biomeccanico

I tatuaggi biomeccanici si ispirano alla cultura steampunk, divenuta molto diffusa (e non solo) tra i giovani negli ultimi anni. Steampunk è filone di narrativa fantascienza che introduce concetti anacronistici di tecnologia. In breve, in questi romanzi di fantascienza, troverai l’ambientazione storica tipica della Londra vittoriana del XIX secolo, ma utilizzando una tecnologia che era all’epoca troppo avanzata.

Ovviamente per tecnologia non si intende la tecnologia odierna, compresa l’ultima generazione di computer e smartphone. Nella narrativa steampunk, tutti gli strumenti musicali sono alimentati a vapore (ecco perché il nome, “steam” significa vapore in inglese) e l’elettricità ha ancora una volta un valore quasi rivoluzionario. Esempi di film ispirati alla cultura steampunk sono Legend of the Extraordinary, Van Helsing e The Time Machine. Tutti questi film sono ambientati in tempi lontani, mentre le tecniche utilizzate dai protagonisti sbattono le palpebre in tempi moderni, uno stile a cui fanno riferimento i tatuaggi biomeccanici, ma che traggono anche ispirazione dal lavoro di H.R. Geiger. Hans Rudolf Geiger, nato nel 1940 e morto nel 2014, è stato un grande pittore, designer e scultore svizzero.

Per mostrare il suo talento, ha collaborato con lo specialista di effetti speciali cinematografici Carlo Rambaldi. Con lui ha creato Alien, la terrificante creatura del famoso film di fantascienza, che ha vinto l’Oscar ai migliori effetti speciali nel 1980. Il lavoro di Geiger e la cultura steampunk sono la base per seguire lo stile del tatuaggio biomeccanico. Estetica molto specifica. I tatuaggi biomeccanici sono realizzati in tre dimensioni, in modo da mostrare tutte le componenti meccaniche e cibernetiche sotto la pelle. Questi tatuaggi devono dare l’impressione che chi li indossa sia una creatura fatta di circuiti e bulloni piuttosto che carne e sangue.

Per mostrare l’interno, il tatuaggio deve essere creato creando una crepa, uno “strappo” nella pelle. Affinché un tatuaggio biomeccanico sia il più realistico possibile, l’effetto tridimensionale deve essere eseguito assolutamente da un tatuatore esperto. Spesso i colori utilizzati sono molto scuri, parliamo di toni neri e grigi, e raramente per questi tatuaggi si usano colori più accesi. Questo perché devi dare l’illusione che ciò che stai vedendo sia reale. Usare colori troppo accesi può rovinare il glamour e rendere tutto meno reale.

Quello che possiamo vedere dalle lacerazioni della pelle è vario, parliamo di scheletri metallici, ingranaggi meccanici, microchip, tubi e fili che sostituiscono nervi e tendini. Insomma, se ti è capitato di immaginarti un robot almeno una volta, il tatuaggio biomeccanico fa per te.

Scopri il Master Of Tattoo di VisTattoo Academy

Tatuaggio biomeccanico del braccio

Quando si tratta di tatuaggi, ognuno deve trovare il proprio stile. A differenza di altri, i tatuaggi biomeccanici non sono per tutti. Non è solo lo stile che influenza la scelta, ma anche la dimensione del tatuaggio. E’ ovviamente  chiaro che è necessario molto spazio per mostrare l’interno fantasioso e tecnico del corpo umano. Quindi se ti piacciono i tatuaggi piccoli e delicati, allora lo stile biomeccanico non fa per te.

Non ci sono regole specifiche per determinare la forma o il diametro di un tatuaggio biomeccanico. Questo perché invece di partire da un disegno o da una serie di simboli e adattarli al corpo, lavoriamo nella direzione opposta. Qui il tatuaggio viene creato in base alle caratteristiche fisiche della persona e si adatta al corpo come un guanto. Le linee del disegno devono seguire le linee naturali del corpo in modo che il tatuaggio possa diventare parte integrante di te.

La maggior parte di questi tatuaggi sono scelti da uomini, che non hanno paura di osare uno stile particolare e sofisticato. Le parti del corpo migliori per questi tatuaggi sono senza dubbio le braccia e le gambe e, per i più temerari, anche il petto. Braccia e gambe sono un intricato insieme di muscoli e tendini, la rappresentazione meccanica di tutto ciò può produrre una vera opera d’arte. Non sorprende che i tatuaggi biomeccanici sul braccio siano i più popolari.

Quindi, se sei incuriosito da questo stile e vuoi provare l’emozione di un tatuaggio biomeccanico, prima fai qualche ricerca per trovare la giusta ispirazione. Sfoglia bellissime illustrazioni steampunk, immergiti in questa cultura visionaria e collabora con il tuo fidato tatuatore per creare design accattivanti e personalizzati.